La Meditazione Trascendetale può ridurre la sintomologia dell'ADHD

Meditazione Trascendentale e ADHD
(sindrome di mancanza di attenzione/iperattività)

Intervista della Dottoressa Sarina Grosswald

Milioni di bambini in età scolastica soffrono della "Sindrome da deficit di attenzione / iperattività"  (ADHD). Secondo il Centro per il controllo e la prevenzione delle  malattie (CDC) degli Stati Uniti, sebbene i farmaci stimolanti siano un efficace metodo di trattamento immediato, rimane la preoccupazione per i possibili effetti collaterali e per l'influenza a lungo termine sulla salute provocati dall'uso di stimolanti. Di recente la Dottoressa Sarina Grosswald ha completato un'importante studio su un approccio non farmacologico al trattamento dell'ADHD: l'uso della tecnica di Meditazione Trascendentale Maharishi

Cos'è l'ADHD e che tipo di comportamento hanno i bambini che ne soffrono?
L'ADHD, o sindrome di mancanza di attenzion/iperattività, è il disturbo psico-sociale più comune nei bambini e colpisce milioni di bambini. Danneggia le funzioni esecutive del cervello, creando difficoltà nel controllo dell'attenzione e del comportamento. I sintomi normalmente associati con l'ADHD sono l'impulsività, l'iperattività  e la mancanza di attenzione.

Sembra il comportamento di molti dei bambini che io conosco. Come posso sapere se i miei figli soffrono di ADHD?
Sfortunatamente non esiste un test clinico per l'ADHD. La diagnosi, anche se è fatta da un medico, si basa su informazioni soggettive ottenute dai genitori, dagli insegnanti e dal bambino stesso. Poiché la diagnosi si basa su informazioni soggettive più che su metodi diagnostici oggettivi, risulta difficile ottenere una diagnosi certa.

È possibile sbagliare la diagnosi?
I bambini cambiano rapidamente e quando sono piccoli è facile che esprimano segni di impulsività, iperatività e mancanza di attenzione; questi segni, che potrebbe essere solo indicazioni naturali di immaturità, possono essere diagnosticati come sintomi di ADHD.

Quale è la causa dell'ADHD?
Il cervello è costituito da milioni di cellule che continuamente comunicano a vicenda, mandando  dei segnali attraverso gli spazi che esistono tra le cellule. I messaggeri che portano questi segnali sono chiamati  neurotrasmettitori, come le dopamine, la norepinefrina e la serotonina, sostanze chimiche prodotte dalle cellule cerebrali che regolano tra l'altro l'iperattività, l'impulsività, la mancanza di attenzione, le emozioni e le depressione. Lo squilibrio di queste sostanze chimiche può causare disturbi del funzionamento cerebrale che normalmente sono considerati sintomi di ADHD.

Quindi i farmaci per la cura dell'ADHD lavorano su queste sostanze chimiche del cervello?
Esatto. Gli ingredienti attivi utilizzati normalmente nei farmaci per l'ADHD, come il Ritalin, l'Adderal e il Concerta, sono delle anfetamine. Le anfetamine aumentano artificialmente la quantità di certi neurotrasmettitori nel cervello, accelerandone il funzionamento. Questo meccanismo rende più attive le aree frontali, perlomeno mentre il farmaco è in azione.

Questo significa che  in realtà il farmaco non cura il disturbo ma si limita a controllarlo temporaneamente. I farmaci hanno altri effetti sul cervello?
Si, e questo è molto preoccupante. Le medicine inondano di neurotrasmettitori il cervello, che a sua volta potrebbe convincersi di non avere più bisogno di produrli. Questa situazione potrebbe stimolare il cervello a sopprimere la crescita e lo sviluppo naturale delle cellule cerebrali che creano la rete di neuroni. Il cervello giovane potrebbe non avere mai la possibilità di svilupparsi spontaneamente e di raggiungere un funzionamento maturo.

La ricerca mostra che la Meditazione Trascendentale Maharishi è di aiuto per i bambini con ADHD?
Ci sono stati risultati molto interessanti nell'utilizzo della tecnica di Meditazione Trascendentale nei bambini che soffrivano di ADHD  e di disturbi collegati,  come la sindrome di Asberger  e i disturbi dell'umore.  A differenza delle medicine, la Meditazione Trascendentale non tratta i sintomi ma influenza la causa della malattia. Questo significa che non crea un effetto temporaneo, ma può migliorare la situazione in modo permanente. 

Quali sono i risultati della ricerca che lei e il Dr. William Stixrud avete fatto su bambini affetti da ADHD chepraticavano la Meditazione trascendentale?
L'anno scorso io e il Dr. Stixrud abbiamo condotto uno studio in una scuola di Washington con dei bambini affetti da ADHD e da diversi disturbi dell' apprendimento. Un gruppo di bambini diagnosticati con ADHD praticavano a scuola la Meditazione Trascendentale due volte al giorno per dieci minuti ogni volta. I bambini sedevano comodamente  con occhi chiusi e meditavano insieme agli insegnanti  che avevano appreso la Meditazione Trascendentale.

Gli insegnanti hanno riferito che i bambini erano meno stressati e più aperti all'apprendimento rispetto a prima di imparare la MT. Si verificarono meno episodi di rabbia, litigi e aggressività. Gli stessi bambini affermavano di essere più capaci di mantenere l'attenzione e di essere più indipendenti nell'assolvere i propri doveri, come fare i compiti a casa.

Anche le funzioni esecutive nel gruppo della MT erano migliorate. A questo scopo abbiamo usato metologie di verifica delle funzioni esecutive standardizzate. Abbiamo visto che in questi bambini erano migliorate la capacità di organizzare e pianificare, di risolvere problemi, di eseguire dei compiti, l'attenzione e la memoria.

Può descrivere la Meditazione Trascendentale?
La tecnica di meditazione trascendentale è una forma specifica di meditazione, unica nel suo genere. È un processo semplice, naturale, che permette alla mente di  acquietarsi e raggiungere uno stato di riposata vigilanza. Quando la mente si acquieta il corpo  entra  in uno stato di profondo rilassamento. A mano a mano che il pensiero si è acquieta, la mente trascende l'attività mentale più  intensa e sperimenta un profondo silenzio. Si crea così una quiete mentale che un bambino che soffre di ADHD raramente riesce sperimentare. Questa quiete produce anche cambiamenti fisiologici e neuropsicologici che portano all’integrazione e alla coerenza del funzionamento del cervello.

Cosa sono esattamente l’integrazione e la coerenza del funzionamento del cervello?
La riposata vigilanza sperimentata durante la tecnica della Meditazione Trascendentale crea un numero sempre maggiore di collegamenti nelle aree frontali del cervello, le aree che controllano le azioni impulsive,  la capacità di discernere e le relazioni con gli altri. Questo significa che un numero maggiore di parti del cervello lavorano insieme. Questo funzionamento integrato a sua volta rafforza i circuiti cerebrali, creando una comunicazione migliore tra una parte del cervello e un'altra, così diventa più coerente.

E’ difficile per i bambini con ADHD imparare a meditare?
La Meditazione Trascendentale  è così semplice e priva di sforzo che anche i bambini e gli adulti con ADHD possono praticarla facilmente. Non richiede concentrazione o controllo della mente, né l'adesione a una filosofia o a una religione, né cambiamenti del proprio stile di vita. Il solo fatto che questi bambini erano capaci di sedere quietamente per dieci minuti era già un grande cambiamento per loro. I bambini non cercavano di restare quieti, semplicemente diventavano più quieti facilmente e in modo naturale.

Cos’altro ha notato nei bambini che praticavano la MT?
Abbiamo visto una riduzione significativa dello stress. Spesso lo stress è associato con i bambini che soffrono di ADHD. Tutti i bambini del nostro studio, che avevano un’età tra gli 11 e i 14 anni, hanno detto che essi sanno cos’è lo stress e che si sentivano stressati. Vedere un bambino di questa età che soffre di stress è una cosa che spezza il cuore.

In che modo lo stress influenza i bambini?
I bambini sotto stress tendono a soffrire in silenzio. Non dicono a nessuno che si sentono stressati, e gli adulti raramente fanno questa domanda a un bambino. Però lo si può notare dal loro comportamento. Il bambino può chiudersi in se stesso, diventare difficile o non essere capace di controllare la propria rabbia. Questi sono i sintomi ai quali dobbiamo prestare attenzione.

Nel nostro studio molti bambini hanno mostrato una riduzione dello stress pari o superiore al 50%. È stato bello sentire come gli stessi bambini descrivevano quanto erano più rilassati, meno stressati e, ancora più importante, quanto erano più felici.

Sembra una cosa meravigliosa. Come si può imparare la MT o saperne di più?La Meditazione Trascendentale viene insegnata solo da insegnanti qualificati (in Italia gli insegnanti di MT fanno parte dell’associazione Paese Globale della Pace Mondiale) addestrati appropriatamente. La tecnica si apprende con un corso di 7 fasi, e ogni passo richiede cerca un'ora o un'ora  e mezza.

La tecnica è facile da apprendere e la sua pratica è molto semplice, tuttavia è molto efficace. Quando l’intera famiglia medita, questo ha un grande effetto su tutti gli altri.

La ricerca scientifica sui bambini che soffrono di ADHD mostra che pochi minuti di pratica della Meditazione Trascendentale due volte al giorno migliorano:

       • l'attenzione
       • la capacità di controllare  gli impulsi
       • la capacità di risolvere i problemi
       • la capacità organizzativa
       • i risultati scolastici
       • riducono lo stress, l'ansia e la rabbia.