top of page

Il Momento di Quiete in Classe

Anche la scuola deve fare i conti con l'eccessivo livello di stress che caratterizza la vita odierna ed accompagna studenti ed insegnanti durante il percorso scolastico. L'eccesso di stress riduce la capacità di imparare e influenza negativamente i risultati scolastici, produce ansia e depressione, stimola la violenza e il fenomeno del bullismo, la dipendenza da alcool e droghe, il burnout e la dispersione scolastica.

01a-1.jpeg

Come funziona?

Centinaia di istituti nel mondo hanno affrontato con successo i problemi della scuola e dei giovani introducendo nel programma scolastico giornaliero il "momenti di quiete in classe". All'inizio e alla fine della giornata gli studenti praticano insieme per 10 o 15 minuti la tecnica di Meditazione Trascendentale. 

 

La Meditazione Trascendentale è una tecnica mentale semplice, naturale e piacevole da praticare. Non è una filosofia, una religione o uno stile di vita ed è adatta a tutti, a qualsiasi età. 15 o 20 minuti di pratica per due volte al giorno, stando comodamente seduti ad occhi chiusi, sono sufficienti per rimuovere anche la fatica e le tensioni più profonde. Il profondo riposo procurato da questa tecnica è il modo più efficace per evitare i danni provocati dallo stress e sviluppare le potenzialità della mente e del cervello.

Sviluppo cerebrale

L'istruzione realizza il suo scopo quando favorisce quello sviluppo completo del cervello che si traduce nella capacità di utilizzare l'intero potenziale di intelligenza e di creatività che permette allo studente di capire meglio, prendere decisioni migliori ed essere più felice durante tutta la vita.

Lo sviluppo del cervello è importante per l'istruzione

Secondo una ricerca dell’Oslo University College (Management Decision, 2009):

  • Il successo nel lavoro e nello studio dipende dalla maturità psicologica

  • La maturità psicologica dipende dal funzionamento totale del cervello (l’integrazione cerebrale)  

  • L​a Meditazione Trascendentale sviluppa l’integrazione cerebrale.

Il nostro cervello è costituito da aree specializzate in compiti specifici, come, ad esempio, pensare, vedere, camminare, sperimentare gioia o rabbia. Integrazione cerebrale significa che tutte queste aree sono ben sviluppate e collegate tra loro.

Lo sviluppo dell’integrazione cerebrale è un processo lento, che continua durante l’intero percorso scolastico. Alla nascita, infatti, il nostro cervello non è del tutto assemblato. Nei primi 20 anni di vita i collegamenti tra i neuroni aumentano. Cresce la velocità di elaborazione del cervello e si sviluppano numerosi circuiti che determinano il modo in cui noi percepiamo noi stessi e il mondo che ci circonda. Traumi e prolungate esperienze stressanti, come un ambiente familiare disagiato, vivere costantemente nella paura, l’uso di alcol e droghe, persino lo stress che può accompagnare lo studio, impediscono uno sviluppo sano del cervello, della sfera emotiva e delle funzioni esecutive.

 

È importante che l’istruzione offra ai bambini uno strumento come la Meditazione Trascendentale, che li protegga dai danni dello stress e favorisca la costruzione di circuiti cerebrali positivi che durino tutta la vita. Così, quando lo studente avrà completato il processo di istruzione, non solo avrà un’ottima padronanza di un’area specifica della conoscenza, ma, soprattutto, sarà padrone di se stesso, capace di condurre una vita sana e di pensare e di agire spontaneamente nel modo più corretto, in ogni situazione.

Schermata 2023-08-21 alle 09.48.48.png

Lo stress cronico danneggia il cervello

Nelle situazioni di stress il cervello reagisce escludendo l’area frontale e utilizza i circuiti più primitivi dell’area subcorticale, responsabili per le emozioni. La capacità di giudizio si riduce e la risposta alle situazioni diventa impulsiva ed emotiva. Lo stress cronico o acuto crea una danno permanente al funzionamento del cervello e stabilizza questo tipo di risposta. Impulsività, ansia, paura, rabbia, comportamenti irrazionali e violenti prendono il sopravvento e guidano la vita.

 

Squilibrio emotivo

• Ansia, perdita di autostima, depressione

• Preoccupazione, paura, rabbia e aggressività

• Relazioni interpersonali instabili

Funzioni esecutive indebolite

• Confusione e rigidità mentale

• Scarsa memoria, mancanza di attenzione

• Comportamenti impulsivi

• Scarso senso morale

 

Danni per la salute

• Stanchezza e disturbi del sonno

• Facilità ad ammalarsi

• Ipertensione e disturbi cardiaci

• Disturbi psicosomatici

• Abuso di fumo, alcol e droghe

La meditazione trascendentale ottimizza il cervello

Durante la Meditazione Trascendentale l’attività dell'area subcorticale, legata alle emozioni, si acquieta, mentre l’area frontale, razionale, si attiva e ristabilisce la comunicazione con le altre aree del cervello, sviluppando un funzionamento completo che proietta una visione del mondo equilibrata e corretta. La mente è chiara e creativa, il pensiero è efficace e lungimirante, l’apprendimento migliora, le funzioni esecutive si rafforzano.

Equilibrio emotivo

• Autostima, pace interiore, ottimismo e felicità

• Comprensione verso gli altri e relazioni interpersonali più sane

 

Funzioni esecutive rafforzate

• Eccellente memoria di lavoro

• Attenzione e lucidità mentale

• Flessibilità mentale, decisioni lungimiranti

• Maggiore senso morale

 

Salute fisica

• Maggiore energia e vitalità

• Ottima qualità del sonno

• Resistenza allo stress e alle malattie

• Salute cardiovascolare e riduzione dei disturbi psicosomatici

• Indipendenza da fumo, alcol e droghe

2.png
1.png
bottom of page